La mafia che decide. L'infiltrazione nella massoneria deviata

Venerdi 5 settembre - Riccione, Palazzo del Turismo

 

I boss trapanesi hanno ucciso Mauro Rostagno il 26 settembre 1988 a Trapani. La sentenza di condanna è stata emessa in primo grado, nel maggio scorso, a quasi 26 anni dall'omicidio e dopo 3 anni di processo. Rostagno dava fastidio per la sua attività di giornalista. Fra gli appunti dell'ultima inchiesta c'erano le vicende legate dell'esclusivo circolo culturale "Scontrino", dietro cui si celavano ben 6 logge segrete, oltre alla Iside 2 collegata alla P2 di Licio Gelli.
Da quegli elenchi emerge chiaramente un sistema che controllava le assunzioni nella pubblica amministrazione, le reti di protezione per boss latitanti, i sostegni elettorali verso personaggi discutibili. Mafiosi, politici, imprenditori, magistrati, nobili, sacerdoti, erano tutti iscritti. E si scoprirono relazioni con il traffico d'armi e di droga.
Torniamo a parlarne perché il fenomeno delle logge coperte e l'infiltrazione nella massoneria continua a essere una realtà. Emerge oggi nei racconti dei pentiti e nei processi, ma senza che si giunga a scrivere una sentenza che possa scalfire la segretezza degli accordi stretti nell'ombra tra insospettabili e mafiosi, ormai divenuti interlocutori alla pari.
Depistaggi, trasferimenti, mancanza di prove. Indagare su quei sodalizi occulti resta una corsa ad ostacoli destinata ad arenarsi. Eppure dalle testimonianze che già esistono possiamo trarre un quadro utile a capire quanto questo arcipelago di logge coperte in cui i mafiosi sono ormai introdotti, influenzi pesantemente le decisioni che riguardano tutti noi.

TRAILER

 

INTEGRALE

 

Venerdi 5 settembre - Riccione, Palazzo del Turismo

Nicola Gratteri,
procuratore aggiunto Reggio Calabria

Piera Amendola,
già responsabile Archivi Commissione P2 e antimafia

Giovanni Cecconi,
grande oriente d'Italia, massoneria di Palazzo Giustiniani

modera Michela Monte,
giornalista responsabile progetto Stop Blanqueo

Scarica la locandina e il programma in formato pdf »


 

FOTOGALLERY EVENTO